Un venerdì nero e senza giustizia

Il Venerdì di Repubblica, 17 maggio 2024


Cinquant’anni di silenzi e omertà hanno ostacolato la giustizia sul “Venerdì nero” di Dublino e Monaghan, la più grave strage di civili del conflitto anglo-irlandese. Il 17 maggio 1974, all’ora di punta del pomeriggio, tre autobombe esplosero quasi contemporaneamente nel centro della capitale uccidendo ventisei persone e ferendone centinaia. Fra le vittime ci fu anche un immigrato italiano, il 37enne Antonio Magliocco.

2 pensieri riguardo “Un venerdì nero e senza giustizia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *