L’altra faccia del Kosovo indipendente

kosovo.gif

Quando il Kosovo era parte della Serbia, la popolazione albanese, maggioritaria nella regione, era ovviamente una minoranza all’interno della repubblica serba. Ignorati per lunghi anni, i problemi della minoranza hanno guadagnato l’attenzione della “comunità internazionale” (cioè filoamericana) soltanto quando gli Stati Uniti hanno deciso di bombardare Belgrado. Era il 1999: due anni prima dell’11 settembre 2001, la capitale serba veniva colpita dalle bombe della Nato. Mai come allora è stata chiara la differenza fra Europa e Occidente: la Serbia faceva (e fa) parte della prima, ma non del secondo. Questo spiega perchè ogni anno la “comunità internazionale” commemora le vittime delle Twin Towers, civili innocenti, ma dimentica quelli di Belgrado, civili altrettanto innocenti.
Nel 1999 la difesa della minoranza albanese è stata inserita nel campionario delle cause occidentali: a un certo punto, è parso che l’unico modo per garantire questa minoranza fosse quello di trasformarla in maggioranza attraverso l’indipendenza. In realtà la posizione favorevole all’indipendenza del Kosovo non deriva da una sincera partecipazione ai problemi della minoranza albanese, ma dall’avversione nei confronti della Serbia. La secessione appare lecita perchè diventa il modo per “punire” Belgrado. Quando si sente dire che “i serbi non sono degli zuccherini” si capisce che l’indottrinamento dei media fedeli a Washington ha colpito un’altra volta nel segno. La Serbia è diventata così l’ennesimo “stato canaglia”, accanto alla Bolivia, all’Iran, al Venezuela.

Quale indipendenza?
La maggior parte dei paesi europei, Italia compresa, ha riconosciuto l’indipendenza del nuovo stato. Pochi hanno rifiutato di farlo: Grecia, Romania, Spagna. Si è detto che questi, in particolare la Spagna, l’hanno fatto per non incoraggiare i rispettivi movimenti indipendentisti. Ma si tratta di un’argomentazione semplicistica. Anzitutto perché la Catalogna e i Paesi Baschi sono inseriti in contesti del tutto diversi. Dal 1990 al 2006, inoltre, l’Europa ha visto cadere tre federazioni (Cecoslovacchia, Jugoslavia e Unione Sovietica) che si sono trasformate in ventitre stati. Dopo un simile terremoto continentale, quindi, i separatisti non avevano certo bisogno dell’esempio del Kosovo.
Ma il nodo centrale è un altro: l’indipendenza del Kosovo è un falso problema. La realtà si chiama Bondsteel, nome che indica la base Nato situata nei pressi di Uroševac (Kosovo orientale). Si tratta della più grande struttura militare costruita dagli Stati Uniti dopo la guerra del Vietnam (vedi foto sotto). Come dimostra il giornalista Michel Collon nel libro Media Lies and the Conquest of Kosovo (Unwritten History, 2007), la secessione del Kosovo riveste un’importanza centrale per l’espansionismo americano nell’area balcanica. La verità è questa: altro che indipendenza.
(A. Mich.)

bondsteel.jpg

38 commenti su “L’altra faccia del Kosovo indipendente”

  1. non sono per niente d’accordo con quanto scritto. L’indipendenza è sempre stata l’unica soluzione dopo tutto quello che hanno sopportato i kosovari…finlmente è arrivata e nessuno ce la potrà togliere….

    1. l’indipendenza del kosovo rappresenta la più grande cretinata della storia dell’umanità…sono albanesi..parlano albanese, usavano(e usano) sempre la bandiera dell’albania…e vogliono l’indipendenza?!?!?! , criminali , la serbia vi ha accolto in kosovo, Tito vi ha offerto lo statuto speciale, vi ha messo la lingua albanese co-ufficiale insieme a quella serba, vi ha fatto godere degli stessi diritti dei serbi e avete voluto l’indipendenza solo perchè vi siete ritrovati con la maggioranza della popolazione perchè fate 9 figli a famiglia di cui 2-3 li vendete al mercato nero, avete iniziato ad uccidere i serbi, terroristi dell’uck, vergogna ai media che hanno detto solo cretinate, si sono inventate pulizie etniche e hanno tradotto ad minchiam i discorsi di Milosevic ecc , vergogna per l’Europa…non ci sono parole…anzi si, onore al popolo serbo, STRAORDINARIO popolo, disprezzo per gli albanesi…il tumore dei balcani!!

  2. Stiamo parlando di qualcosa che non esiste: il Kosovo è uno stato indipendente solo a parole, mentre in realtà è un protettorato americano nei Balcani. Inoltre leggo “l’unica soluzione dopo tutto quello che hanno sopportato i kosovari” e mi sembra che questo prepari una serie di vendette: forse gli Albanesi del Kosovo faranno ai Serbi quello che i Serbi hanno fatto a loro? Con la differenza che ora sono protetti dagli Stati Uniti…
    Inoltre, la base di Bondsteel non è un’invenzione mia, ma una realtà che chiunque può constatare.

  3. voi non capite…..kuello ke hanno passato albanesi bosniaci e croati…..nn si dimenticherano mai…….massacri du donne e bambini…….per fare la GRANDE SERBIA! loro nn hanno subito niente confronto agli altri…..e quando senti i loro politici……si dovrebbero vergognare……….il kosovo e dell albania per i seguenti motivi 1.90%e albanese 2.la minoranza serba non ha origini in kosovo,infatti la maggioranza sono colonni portati da TITO il dittatore morto…3.la vojvodina 30 anni fa nn c’erano piu di 10.000 serbi…invece adesso sono il 65%….la politica di serbonizzazione dell area cccc….4…il sandzak e una regione con maggioranza albo-bosniaca musulmana……e la republica serba nn li da neanke lo statuto di minoranza…..5….la serbia e uno stato kriminale…..un politico serbo djindic era buono e subito l’hanno ucciso……..KUESTA E LA VERITA! se nn mi credete fate ricerche….ciao a tutti

    1. Ma non dire cazzate . Basta leggere i toponimi di città e luoghi per capire chi ha abitato per primo in quei luoghi a partire dal nome Kosovo ( Kos=merlo, Valle del Merlo) ovviamente di origine slava, cosi come la Stessa Pristina, e se osi dire che quei nomi sono stati usurpati o cambiati saresti solo un bugiardo. Questo e documentato sopratutto da altri popoli extrabalcanici. Gli albanesi in Kosovo sono stati in passato una minoranza q, l’espansione ce stara quando i Serbi in epoca ottomana, per contrastare i turchi chiese aiuto a Skenderbeg. Quest’ultimo in cambio dell’aiuto pretese una parze del territorio del Kosovo che confinava con “l’Albania”. Una volta sconfitti i turchi, i serbi non volevano rispettare i patti allora Skenderbeg invase non solo la parte di territorio pattuito, ma. Invece invase quasi tutto il Kosovo. Questa a grandi linee è la verita storica ,tutto il resto e solo propaganda dei politici (criminali) e degli “intellettuali ” kosovari, anzi diciamo pure albanesi. Propaganda finalizzata a proseguire il sogno della grande Albania, con mire espansionistiche anche su altri stati balcanici. Gli albanesi fanno gli stessi discorsi di propaganda specialmente in Macedonia, ma anche in Bosnia e in Montenegro. La tattica dei shiptare /”albanesi” e arrivare in silenzio in un posto, fare piu figli possibile, crescerli dell’ignoranza e nella sete di sangue e poi usarli come “droni” da violenza quando ce ne bisogno, 95 % sono figli maschi. Lo shiptare medio difficilmente NON cresce nell’amore per il prossimo e per il diverso, contano solo gli altri Shiptare, e spesso nemmeno loro se non vanno d’accordo con le idee e la “cultura dello sciame” albanese. Un esempio di quanto sono sanguinari è il caso degli ultimi due orribili omicidi di ragazzi innocenti avvenuti in Macedonia. Il primo di 3 anni fa quando 5 ragazzi macedoni andati a pesca sono stati fucilati da una dozzina di coetanei albanesi, per questioni di tifoseria. O come la morte di Marco, ucciso quest’anno, a soli 17 anni a calci e pugni da 6 albanesi, mentre aspettava alla fermata del bus. Per non parlare degli abusi subiti dagli stessi kosovari da altri kosovari potenti. Donne picchiate, minacciate o uccise, la stessa sorte e toccata anche a giornalisti, oppositori politici o testimoni di crimini, tutti ovviamente kosovari. Un Kosovo sovrano (albanese), significa solo un TUMORE criminale nel cuore dei balcani. In questa pagina gli albanesi racconteranno una marea di bugie e di dati falsi, storielle per intenderci, tutto cio solamente per sostenere la liro causa criminale. E se tireranno fuori la carta delle violenze perpetrate dai Serbi , chiedete agli albanesi di quando durante l’invasione del 2001 in Macedonia, eviravano i cadaveri o i soldati morenti per poi ficcargli i genitali recisi in bocca o usavano le persone come scudi umani, o di quando sgozzavano villaggi interi durante i bombardamenti in Serbia. Non è una questione di razza, ma è una questione di una cultura malata e criminale che nel caso si espandesse rischia di uccidere l’intero vecchio continente partendo dai balcani. Il Kosovo è uno stato criminale.

  4. il kosovo e dell albania
    1. 95% sono albanesi
    2 . le origini dei serbi in kosovo non esistono perche nel 1913 e cominciata la colonizazione serba della regione
    3. la loro storia infatti non coincide con quella del resto dell mondo,per loro e i greci tutto e ortodosso e serbogreco

  5. La Grande Serbia era sicuramente un progetto criminale, ma cosa c’entra con l’indipendenza del Kosovo?

    1. L’imparzialità della persona che ha scritto questo articolo lascia desiderare.
      Provate a lasciare da parte anche per una sola volta le vostre opinioni e attendetevi ai fatti.
      La guerra in Kosovo non è iniziato quando ha intervenuto la Nato, ma prima quando molti kosovari di etnia albanese sono stati maltratti ammazzati e costretti, quasi la metta della popolazione, a fuggire in Albania. Ma voi no, non vedete il numero degli albanesi morti anche se supera di gran lunga le vittime del intervento Nato in Serbia. Voi avete le idee chiare. Gli USA bisogna contraddirli comunque.
      Ah…non faccio il difensore degli USA, anche perché avrei delle diverse opinioni sugli altri interventi da loro svolti.
      (Dalle forze jugoslave sono stati uccisi 13,000 civili, mentre i caduti tra i combattenti albanesi si aggirano intorno a 3,000-6,000. Mentre tra i serbi le stime variano da 2,300 a 3,000 persone uccise dalla guerriglia kosovara-albanese. Nel 1999 sono stati costretti a lasciare le loro abitazioni circa 800,000 persone di etnia albanese per rifugiarsi in Albania nell’impossibilità di affrontare il genocidio serbo. Inoltre circa 20,000 donne albanesi sono state stuprate in modi tra i più barbari dai militari serbi. Dopo l’intervento della Nato, la persecuzione ha continuato causando secondo la Croce Rossa 2500 vittime albanesi e 400 serbi.)
      Riguardo al indipendenza:
      Non le appare abbastanza, tutto questo per giustificare anche minimamente il volere di indipendenza di un popolo “residuo” di un paese totalitario?

  6. vorrei rispondere a lei alessandro michelucci….il Kosovo è uno Stato, INDIPENDENTE e adesso è in una fase di transizione cioè tutti i poteri stanno passando pian piano nelle mani di governo e politici kosovari, quindi sta diventando uno stato sovrano, esattamente come ha fatto la Germania dopo la seconda guerra mondiale, lentamente ha riconquistato la sua sovranità (questa è storia).
    Ho detto “l’unica soluzione era l’indipendenza” perchè è esattamente come quello che è successo in Bosnia e Croazia; nessuno si vendicherà sui serbi, perchè quelli che sono rimasti sono gente onesta che non ha mai fatto del male ai kosovari e verranno sempre rispettati come hanno fatto loro con noi. Mi creda, di quelli che hanno commesso atrocità sulla nostra gente non ne è rimasto neanche uno in Kosovo, perchè sapevano che non c’era più posto per loro in quel paese( anche se non ci sarebbe da nessuna altra parte).
    Mi dice però, scusi la curiosità, se è mai stato lei in Kosovo?

  7. Rispondo anzitutto alla domanda. non sono mai stato nel Kosovo, ma è impensabile che si debba girare il mondo per avere il diritto di esprimersi su quello che accade in un dato paese.
    Quanto all’indipendenza del Kosovo, mi pare innegabile che la pesante presenza americana la riduca a un dato puramente formale. Se è questo il tipo d’indipendenza che i kosovari volevano, ovviamente, non ho nulla da eccepire: è la loro terra, devono decidere loro. Basta che non ci si venga a raccontare che bastano i confini, una bandiera e un inno per poter parlare di una VERA indipendenza.

  8. Io non ho assolutamente etto che si debba girare il mondo per avere il diritto di esprimersi su quello che accade in un paese….penso solo che se lei avesse studiato da vicino la realtà di questo paese forse avrebbe capito alltre cose e meglio alcune altre. Per studiare bene una lingua bisogna passare del tempo nel paese che la riguarda, così si impara velocemente e meglio, lo stesso vale per la storia la politica….di un paese se lo si visita si capiscono meglio alcune cose; sa i libri spesso non riportano la verità e mi sembra di capire che lei si basi soprattutto su di essi.
    Voglio, infine, precisare che oltre ai confini, alla bandiera e ad un inno il Kosovo ha governo, parlamento…formati da politici kosovari appoggiati da rappresentanti speciali di unmik ed eulex; noi siamo contenti di ciò perchè vorremmo arrivare nel futuro ad una stabilità economica che possiamo trovare oggi in molti paesi europei ed americani e questo appoggio di gente che ne sa ci fa piacere e lo accettiamo volentieri.

  9. Quanto detto è proprio vero… ed invito tutti gli amici kosovari e antiserbi di tornare a studiare la storia recente degli ultimi 15 anni di disgregazione yugoslava. Tutti i popoli di quella regione, compresi gli albanesi sono vittime di un gioco dei potenti che se ne fregano dei diritti ma guardano solo alle convenienze. L’ignoranza indotta è una brutta bestia da combattere

  10. ho letto i vostri commenti ! e vedo che qualcuno nn sa niente, anzi nn ha ideea di cosa parla, perche’ i kosovari meritano l’indipendenza più di tanti altri paesi d’europa .
    il popolo kosovaro ha avuto una storia troppo lunga ed è giusto che hanno dicchiarato l’indipendenza , viva il kosovo viva la grande albania …..

  11. ho letto i vostri commenti ! e vedo che qualcuno nn sa niente, anzi nn ha ideea di cosa parla, perche’ i kosovari meritano l’indipendenza più di tanti altri paesi d’europa .
    il popolo kosovaro ha avuto una storia troppo lunga ed è giusto che hanno dicchiarato l’indipendenza , viva il kosovo viva la grande albania …..
    e per quanto riguarda il campo BONSTIL hanno fato bene che hanno costroito, cosi’ controlano i balcani soprattutto i serbi ( shkiet ose shkerdhatat)

    1. Certo, indipendenti, è necessario che possiate spacciar droga in tutt’europa liberamente, senza che la polizia serba possa danneggiare i vostri traffici illeciti…
      Non fa una piega 😉

      1. Ti consiglio di informarti meglio caro giorgio.Ce un governo, un ministero degli interni e delle forze dell’ordine in Kosovo che fanno quel lavoro anche,oltre alle missioni internazionali.
        Non erano controllate invece due punti di dogana nel nord, visto il blocco da parte della popolazione serba (e l’uso in questo modo dai criminali) che non vuole accettare la sovranità di quello stato anche se da quello stato ci guadagnano.
        La salvaguardia delle minoranze in Kosovo è più che garantita dalla Costituzione e dalle autorità, tanto da causare perdite tra le forze dell’ordine piuttosto che di civili minoritari:
        http://www.lettera43.it/attualita/26039/serbia-europa-alla-frontiera.htm

  12. i serbi conoscono solo violenza e masacrara i civili come hano fatto in bosnia herzegovina serbi sono filo rusi in bosnia hano masacrato piu di 250.mila civili cjedete ai serbi perke per la mia opinione la serbia non si deve integrara ni anche ne la nato, ikosovo piu di 30 mila civili in fose comuni perche la serbia li a cacato ikosovari dalle lloro casse

  13. REPUBLIC OF KOSOVO
    or
    UNITED STATES OF ALBANIA
    (Presheva,Metvegja,Bujanovci,ulqini,tetova,shkupi,gostivari ecc. (etj)
    one day we bean BIG state
    CIAO a TUTTI
    pershendetje
    HELLO

    1. Ecco un esempio di gente ch enon gliene freg aun tubo, pensano solo a se stessi … Come ho già detto state solotanto cercando di conquistare terirtori, soltanto ch elgi altri Paesi ch ehanno riconoscito il Kossovo, quando capiranno questo, sarà tardi.
      E poi se conquistare un territorio significa avere la maggior parte della popolazione delle tue origini, tutti potrebbero conquistare molti terrtori (es. io serbo porto i serbi in Svizzera e nella parte in cui abitiamo noi la facciamo diventare indipendente.. A mio parere non sembra una cosa molto normale, ma come ho già detto il Kossovo è servito soltanto agli amerikani per poter avere una base ancora più vicina alla sua più grand enemika: La Russia…
      Ma vedrete che prima o poi tutto verrà a galla, basta soltanto aspettare, solo ch epoi sarà tardi per tutto sicocme bisogna pensare prima di agire e non dopo aver fatto qualcosa…

  14. Ciao a tutti,
    mi appassiona moltissimo questo argomento…perché sono italo/svizzero e una ragazza kosovara ( di religione musulmana ) vuole bene a me.
    Dentro di me ho un po’ di paura per la chiara differenza di cultura e religione. Io sono cristiano.

    Per questo voglio conoscere un po’ di più questo paese.
    Io dal mio posto vedo il Kosovo come posso vedere il Kurdistan in Turchia, la Cecenia in Russia o ancor meglio la Palestina in Israele
    Sono territori che voglio , giustamente, la loro indipendenza ..e il Kosovo ce l’ha fatta.
    Dall’altra parte ci sono gli stati “più grandi” che vogliono queste indipendenze.

    Certo é che se la coesistenza non funziona e lo stato diciamo “piccolo” é in grado di auto-svilupparsi ( come hanno fatto gli ex stati dell’Unione Sovietica ) perché rinnegare questa indipendenza?
    È vero poi che per i serbi , il Kosovo é il cuore quando invece sento dire che di serbo lì non c’é praticamente niente? Non capisco..qui qualcuno dice bugie…

    Un saluto

    1. È vero poi che per i serbi , il Kosovo é il cuore quando invece sento dire che di serbo lì non c’é praticamente niente? Non capisco..qui qualcuno dice bugie…
      Hai fatto una ricerca e puoi dire che in Kosovo non c’è praticamente niente di serbo? Ci sono monumenti, le chiese e le città vechie piu di 1000 anni, poi il popolo, che ha sistematicamente rovinato e rifiugato dei Albanesi nel un periodo di cento anni, continualmente.
      Naturalmente amore non c’entra niente con questo, se ragazza è OK, nazionalita non c’entra niente, lei ha soltanto imparato tutto che ha sentito degli Albanesi. Però tu puoì fare indagine e vedere che la Serbia esisteve nel kosovo come un stato cristiano per più di 1000 anni, e scoprerai che la cultura degli Albanesi non ha quasi niente con Svizzera, però quela dei Serbi, ha tantto insieme con svizzeri ed altri Europei….
      La verità è solo una, se ti interesse, ci sono tanti fonti qui puoi ricercare…
      saluto per tutti amanti della verità e giustizia.

  15. Io sono serbo e vivo in Svizzera! Volevo soltanto dirvi che la mentalità dei serbi ch evolevano fare LA GRANDE SERBIA ormai lo sapete tutti che non c è più grazie al cielo (sono fleice anche io). Ma voi albanesi non avete diritto di RUBARE territori ad altre popolazioni vicine a voi (COEM STATE PROGETTANDO PER IL MONTENEGRO E PER LA MACEDONIA) PERCHè SE SIETE RIUSCITI A CREARE L’INDIPENDENZA DEL KOSSOVO è TUTTO MERITO DEGLI AMERIKANI AI QUALI SERVE SOLTANTO UNA BASE MILITARE IN MODO DA POTER CONTROLLARE ANCHE L’EUROPA, UNA BASE MILITARE IN CUI NESSUNO PUÒ COMANDARGLI (AD ESEMPIO IL COSOVO)…
    E volevo dirvi ke ad esempio su siti ocme netlog (una specie di facebook) tutti gli albanesi hanno delle foto con la bandiera dell’ Albania e del Kossovo, e scrivono ad es Serbi di merda non capite un caxxo e cercano risse, cosa ke i serbi non fanno d atempo!!! Perciò il kossovo 100 anni fa è stato conquistato dai serbi (senza l’aiuto di nessuno) invece voi adesso vi dichiarate indipendenti così, solo grazie all aiuto degli USA… secondo me c`è da vergognarsi, poi fate voi,, non so…. (ho 18 anni e vedo come la gente pensa solo a trovare scuse ma non a giustificare quello ch eè successo nella storia, peò ciò che hanno fatto i serbi nn si dimentivherà mai ne??) ==> Credo ke bisogna upò svegliarsi!!!

  16. marko io vivo in italia pero ti dici se i kosovari sonno stati piciati e ucisi nele case lloro ma non e facile ha dimenticare tuto cosi in freta e io penso che le baldiere li portano queli che vinconoe

  17. gli albanesi sono il popolo più cattivo e stronzo che ci sia nella faccia della terra…
    hanno rubato una terra che è SEMPRE stata serba.
    nel 1600, infatti, erano solo l’1% della popolazione!?
    come italiano mi vergogno per la linea adottata dal mio paese che, invece di condannare questa indipendenza basata sul ladrocinio la riconosce.

    1. mi dispiace kontradirti francesco ma l italia e un paese stronzo e bastaredo che fino a ieri eravamo tuuti per strade e dopo 40 anni di indipendeza fuori il kosovo dopo 5 va avantttttttti

  18. Bhe, noi serbi non saremo certo stati dei santi, ma nemmeno croati ed albanesi eh! Operazione “Oluja” (Tempesta), vi dice qualcosa? Quella grazie alla quale i croati hanno cacciato 100.000 serbi dalla Krajna nel 1995 a suon di attacchi aerei? UCK? Vi dice qualcosa? Quella organizzazzione di figli di p*****a paramilitari albanese che stuprava, rubava, commerciava dorga ed ORGANI strappati (in senso quasi letterale) ai prigionieri serbi? La cosa bella è che il suo ex-leader ora sarebbe il teorico “presidente” (o marionetta?) dello ” “stato” ” del Kosovo…
    Ma per per piacere…
    E poi anche se si creasse questo stato, di che vivrebbe? Per il momento l’economia Kosovara è costituita dal 50% dal narcotraffico e 45% da aiuti internazionali…il restante 5% sarebbe “economia propria”…morireste di fame senza gli americani…

  19. Ma finalmente kosovo inipendente ormai tuto il, mondo sta conoscendo la serbia per sono tuti criminali conoscono solo il male,ormai il mondo lo sà che la serbia ha solo massacrato più di 500 000 persone ad esempio in bosnia croazia kosovo e non ne parliamo del passato perchè i serbi come aveve gia visto anche allo stadio in italia(genova) si mostrano da se che sono dei criminali, comunque l indipendenza del kosovo è stata una cosa giusta giustissima perchè in kosovo sono tutti kosovari quel 2% di serbi sono stati riportati dalla serbia in kosovo però voglio dire al mondo intero che oggi bisogna dare indipendenza anche alla palestina, alla cecenia e anche a curdistan….e affermo che ci sono migliaia di serbi che hanno commesso crimini in bosnia e oggi sono in piena libertà in serbia…….DA ISMET grazie a tutti!

    1. Per quanto possono essere state crudeli le sue “grinfie”, al regime di Hoxha non sono stati mai riconosciuti stermini etnici.Questo lo mostra anche la storia della minoranza greca e rom in Albania…

  20. io volevo replicare desideroi del cristo e Marco per cuanto se riguardia diferenza tra albanesi e serbi e enorme: prima dovete studiare abastanza per chiarire certe cose. Mile anni fa caro desiderio del cristo e caro marco i serbi non esistevano in cueli teritori stavano diedro i carpati in ucraina (rusia) nel duedicesimo secolo anno invaso i nostri teritori dove noj stavamo da cuanto esiste il mondo ! penso che adeso e chiaro chi e ladro e chi ruba i teritori .

  21. ditte che kosova e stata creata dai us solo per farne una base militare,,che injoranca ,purtropo non ce fine,se volete parlare stuadiate benne la storia e non solo iultimi 15 ani ma tutta la storia ,e poi che argumento e per fare una base ma micha li manchano le bassi che a in tutta europa,italia compresa,,trovate argumenti piu seri,

  22. Che vergogna! Questo articolo dice la verità.
    Sono riusciti a prendersi quello che hanno sempre voluto e solo per aiuto dei Americani, con tanto sangue e anime innocenti ma Con Forza! Perché il presidente Serbo non ha mai voluto firmare per dare via il Kosovo in nessun modo, e stato preso per forze maggiori
    Adesso e un paese solo per fare le più grandi porcherie! E con tanta Criminalità! Eppure si vantano, poveracci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.