Chiude la storica “Bookshop at Queen’s”

Il cartello “saldi per chiusura attività” ha fatto capolino, qualche giorno fa, sulla vetrina della storica libreria dell’università di Queen’s, a Belfast. Uno dei più prestigiosi punti di riferimento culturali della città chiuderà i battenti alla fine di agosto, dopo oltre mezzo secolo di onorata attività, affossato dalla concorrenza delle grandi catene e delle vendite su internet. A venir meno non sarà soltanto un luogo amato da bibliofili, studenti e letterati (il poeta Michael Longley l’ha definita “una notizia straziante”), ma si perderà per sempre anche un luogo della memoria del conflitto angloirlandese. La Bookshop at Queen’s sul viale dell’università è sempre stata infatti molto più di una semplice libreria: anche negli anni più bui della guerra è stata un’oasi di civiltà, un luogo dove cittadini, politici e membri di gruppi paramilitari dalle idee molto differenti tra loro potevano incontrarsi per caso e dialogare, almeno per una sera, in un’atmosfera distesa e conviviale.
RM

2 commenti su “Chiude la storica “Bookshop at Queen’s””

  1. Dimmi che non è vero!!!!!ci ho portato in “pellegrinaggio” i miei alunni….
    e dopo un giro dentro il campus e le aule dell’università..è davvero un dispiacere
    ciao

  2. davvero???!! non può essere, mi dispiace un sacco…
    conserverò ancora più gelosamente i libri comprati là!
    ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.