Ruanda, la testimone del genocidio al teatro della Limonaia di Sesto F.no

yolandeLa scrittrice Yolande Mukagasana, tra i principali testimoni del genocidio in Ruanda, sarà nei prossimi giorni in Italia per prendere parte a un’iniziativa che si terrà sabato 29 novembre al teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino (FI). Tragicamente colpita nei propri affetti e scampata quasi per miracolo alla mattanza che nell’aprile 1994 causò la morte di circa un milione di persone, la donna racconterà la propria storia e quella dei sopravvissuti nell’iniziativa intitolata “Silence for Rwanda. Memoria di un genocidio”. La serata (inizio ore 21) sarà aperta da una performance di e con Niccolò Rinaldi, segretario generale aggiunto al Parlamento Europeo, tratta dal libro “L’invenzione dell’Africa. Un viaggio, un dizionario” e accompagnata dai video e dalle musiche di Claudio Boncompagni. Seguirà l’incontro con Yolande Mukagasana, autrice di “La morte non mi ha voluta”, “Ruanda 1994” e del recente “Le ferite del silenzio”, una donna che continua a lottare per la memoria e la riconciliazione nel suo paese e nei luoghi di conflitto. L’iniziativa inaugurerà il programma di iniziative organizzate dal Comune di Sesto Fiorentino in occasione del 60° anniversario della Dichiarazione dei Diritti Umani.

“Silence for Rwanda. Memoria di un genocidio”
Sabato 29 novembre ore 21
Teatro della Limonaia
via Gramsci 426, Sesto Fiorentino (FI)
Ingresso libero

Come raggiungere il teatro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.